domesticamaria art blog

domesticamaria art facebook

martedì 20 dicembre 2011

PISSI PISSI BIGODINIAMO

Secondo i bene informati, SHEILA & KIKI, le maid cantanti, hanno appena registrato un nuovo singolo molto ma molto cattivo, forse troppo. Il titolo? BIODEGRADABILE.

I CONTI DELLA SERVA

CINEPANETTONI INDIGESTI
Il cinepanettone "Natale a Cortina" perde contro il nuovo film del signor Guy Ritchie su Sherlock Holmes. I cinepanettoni hanno le gambe corte, anzi Cortine.
La serva

ACCADDE NEL 2011


La tragedia di Fukushima, la fine di Bin Laden, l’uccisione di Gheddafi, la cosiddetta “primavera araba”, la crisi mondiale ed europea, la fine del governo Berlusconi, la morte di Steve Jobs, di Liz Taylor e di Amy Winehouse, il boom di Twitter, il successo di Fiorello, il matrimonio di William e Kate: ecco alcuni (ma ce ne sono altri!) fra gli eventi più eclatanti dell’anno che ci stiamo lasciando alle spalle.

LE NOVE RENNE DI BABBO NATALE

Le otto renne che da sempre affiancano Babbo Natale sono: Cometa, Ballerina, Fulmine, Donnola, Freccia, Saltarello, Donato, Cupido. E la nona? Si chiama Rodolfo. Ecco la sua storia: Rodolfo, o Rudolph in inglese, è soprannominata anche “la nona renna di Babbo Natale”: ha un grosso naso rosso che si illumina, e per questo viene presa in giro dalle altre renne che trascinano la slitta di Babbo Natale. Fino a quando, durante un nebbioso 24 Dicembre, Babbo Natale chiede a Rudolph di utilizzare il suo naso luminoso per aiutare a trovare la strada. Così, Rudolph diventa il beniamino delle altre renne e viene finalmente accettato nel gruppo.

lunedì 31 ottobre 2011

LE MINIBIOGRAFIE IN TRE MOSSE: LUCIA BOSÈ

LE MINIBIOGRAFIE IN 3 MOSSE
di Giovanni Caviezel

LUCIA BOSÈ

1.  Nasce a Milano il 28 gennaio del 1931 col nome di Lucia Borloni. Giovane commessa alla pasticceria Galli di Milano, viene notata da Luchino Visconti. Ma le porte del cinema si aprono dopo esser diventata Miss Italia nel 1947, sbaragliando concorrenti come Gina Lollobrigida e Silvana Mangano.
2.  Lucia partecipa al neorealismo con due grandifilm: CRONACA DI UN AMORE (1950) e LA SIGNORA SENZA CAMELIE (1953) entrambi di Antonioni. Dopo una importante relazione con Walter Chiari, la Bosè sposa il torero Dominguin nel 1954: dall’unione nascerà il cantante e attore Miguel e le figlie Lucia e Paola. In quegli anni conosce Pablo Picasso, padrino di Miguel, e lo scrittore Ernest Hemingway.
3.  Dopo il divorzio dal marito, avvenuto nel 1967, Lucia recita per registi come i fratelli Taviani, Mauro Bolognini e Federico Fellini. L’ultima pellicola da lei interpretata è del 2007, ma nel frattempo l’attrice corona un suo sogno di gioventù e crea nella città di Turegano il primo Museo degli Angeli che raccoglie le rappresentazioni degli angeli provenienti da ogni parte del mondo.

venerdì 19 agosto 2011

COSI'... SHEILA! 2

Sull'ultimo numero in edicola del settimanale "Così", nella seconda di copertina appare una Sheila Capriolo in forma smagliante. La conduttrice del programma "Casalotto", fotografata dall'hairstylist Gibian lancia uno dei prodotti di punta del celebre coiffeur!


 © photo Giovanni Caviezel 4 Dollswhip


giovedì 18 agosto 2011

COSI'... SHEILA!

Sull'ultimo numero in edicola del settimanale "Così", nella seconda di copertina appare una Sheila Capriolo in forma smagliante. La conduttrice del programma "Casalotto", fotografata dall'hairstylist Gibian lancia uno dei prodotti di punta del celebre coiffeur!

photo © Gibian

mercoledì 22 giugno 2011

GEORGE E ELISABETTA SI LASCIANO

Dopo un lungo tira e molla, alla fine hanno mollato il colpo: George Clooney e Elisabetta Canalis si lasciano con un comunicato ufficiale a reti unificate che si riassume così: "Non fate troppi pettegolezzi". Nel frattempo Elisabetta, che non ha mostrato grande calore e impegno come cuoca da Signorini, sarà sostituita da Belen che si farà accompagnare dalla sorella minore, utilizzata per il servizio ai tavoli. Alla Canalis faranno lavare i piatti?

Maria C.


giovedì 9 giugno 2011

MAIDS DO IT BETTER!


Maria Caviezel: le domestiche ce l'hanno duro (il carattere)

Nella foto: cameriere in divisa protestano all'apertura del processo contro Dominique Strauss-Kahn!

KEITH RICHARDS A CENA CON BILL CLINTON A NY


Cosa si saranno detti, e soprattutto cosa avranno mangiato?

martedì 24 maggio 2011

SVOLTA NEL CASO DELLA POVERA SARAH?


LA ZIA DI SARAH SCAZZI INDAGATA PER CONCORSO IN OMICIDIO
L’OMICIDIO POTREBBE ESSERE AVVENUTO NELLA CASA
Lo aspettavano tutti. E' arrivato. Cosima Serrano ha ricevuto un avviso di garanzia dalla procura di Taranto con l'accusa di concorso in omicidio, sequestro di persona e soppressione del cadavere della nipote, Sarah Scazzi. Gli inquirenti sospettano che la signora abbia partecipato a tutte le fasi dell'omicidio della nipote, il 26 agosto scorso. La donna entra così per la prima volta ufficialmente nella storia di Avetrana, dopo essere stata tirata in ballo più volte dai sospetti dell'opinione pubblica e, anche se mai ufficialmente, anche da quelli degli investigatori. "Ho le valigie pronte. Vedrete che ora verranno a prendere anche me" aveva detto dopo le ultime dichiarazioni del marito, Michele, pronta ad andare in carcere. Ieri l'avviso le è stato notificato proprio all'uscita della casa circondariale di Taranto, dove era andata a trovare la figlia Sabrina.

"E' un atto dovuto in riferimento alle perizie genetiche in programma il 25 maggio", ha spiegato Franco de Jaco, il legale della donna. Mercoledì è infatti in programma ai carabinieri del Ris l'accertamento tecnico irripetibile per confrontare il dna della donna con alcune tracce trovate in casa Misseri, dove secondo la nuova ricostruzione l'omicidio sarebbe avvenuto.

LE SPARIZIONI DI BOB


DYLAN: L'ARTE DELLA FUGA
di Giovanni Caviezel
Ogni tanto, Dylan sente il bisogno di rientrare nell’anonimato più totale per vedere la gente da un punto di vista “normale” e soprattutto di essere considerato lui stesso “uno qualunque” e non il grande Bob Dylan. Quindi cosa fa? Si traveste da accattone e si mescola fra la gente qualunque. Una volta si è messo a suonare nella metropolitana di New York coperto da una vecchia felpa per vedere se riusciva a racimolare abbastanza monetine senza essere riconosciuto, un’altra volta, mentre in tour gironzolava a piedi per i quartieri poveri di una città americana per poco non lo arrestavano per vagabondaggio. Un’altra volta, per sfuggire ai fan si è vestito da anziana signora e, in bicicletta, è uscito alla chetichella dall’albergo senza essere riconosciuto.

BANANE E FAVE VI FANNO BENE!

BANANE E LEGUMI CONTRO L’IPERTENSIONE
CONTENGONO POTASSIO, IL “SALE” BUONO
È un sale “buono”, il potassio: secondo dati raccolti da un gruppo di ricercatori italiani della Società Italiana per l'Ipertensione Arteriosa, chi lo introduce in abbondanza attraverso la dieta vede calare la pressione arteriosa e riduce pure (non di poco) il rischio di ictus e infarti correlato all'ipertensione.

© Nursing You, Giovanni Caviezel

domenica 15 maggio 2011

PRESTO IN ARRIVO SU TUTTI GLI SMARTPHONES


MAIDS DO IT BETTER
10 episodi di una maid-com per smartphones girata su iPhones!
con SHEILA & KIKI
testi e musiche: Giovanni Caviezel
costumi, art direction: Barbara Villa
© Dollswhip 2011

giovedì 12 maggio 2011

LA MEJO VESTITA DER BIGONCIO È...


LA MEGLIO VESTITA DELL’ANNO? SECONDO “GLAMOUR” È EMMA WATSON
MA COME SI GIUDICA IL LOOK “COMPLESSIVO” DI UNA DONNA?
La rivista Glamour come ogni anno ha fatto la classifica delle donne che si vestono meglio. La vincitrice del 2011 è Emma Watson che è salita di ben 10 posizioni rispetto allo scorso anno. Molte star sono uscite dalla classifica, ad esempio Victoria Beckham e Beyonce che lo scorso anno erano rispettivamente alla ottava e nona posizione.
Ma, ci chiediamo noi, esiste un metro di giudizio assoluto per giudicare il look di una donna?
Carmilla

venerdì 15 aprile 2011

IL CUORE DELL'OCEANO


il cuore dell’oceano, IL GIOIELLO DEL TITANIC

un GIOIELLO MAI ESISTITO, MA PIÙ VERO DI UN MONILE VERO

Secondo il racconto del film è un diamante a 56 carati, indossato da Luigi XVI. Quando il Re perse la corona e la testa, il diamante fu tagliato in forma di cuore, per poi uscire dalla Francia e finire dopo alterne vicende sul Titanic.

Nella consegna degli 11 Oscar, Celine Dion ha indossato una collana con una replica del gioiello, successivamente venduta all'asta per 2,2 milioni di dollari.

Il diamante, mai esistito, prende ispirazione da tre gioielli: il Régent, diamante dei re di Francia: il Marie Antoinette Bleu, uno splendido esempio di diamante blu tagliato a forma di cuore; lo Hope, altro prezioso gioiello blu che apparteneva alla corona di Francia e che Luigi XVI regalò a Maria Antonietta. Nessuno dei tre gioielli viaggiò mai sul Titanic.